1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

Ritornare sull'anno 2016: Dream Team Raidlight

Published by Raidlight N. (ITA 38380) in the blog Raidlight N. (ITA 38380). Views: 507

Dopo un anno 2016 ricco di novità per il Team, specialmente con il reclutamento di atleti d’elite, passiamo in rassegna i principali risultati raggiunti con i colori di Raidlight.

Nathalie Mauclair
Nel 2016 partecipa alla sua prima Marathon des Sables durante la quale termina brillantemente in 2à posizione assoluta donne. In seguito vincerà l’UTRB sull’Isola delle Mauritius e l’Aladaglar sky Trail in Turchia, due gare a cui in precedenza non aveva mai preso parte. Conclude la stagione con il 4° posto al Campionato del Mondo di UltraTrail, contribuendo al successo del Team della Francia.

DSC_6763 - Copie.jpg

Elisabet Barnes
Specialista di gare lunghe e corse a tappe, Elisabet Barnes conferma il suo stato di leader della disciplina per l’eccellenza di risultati ottenuti durante la stagione 2016 grazie alla 2à posizione al Coastal Challenge, la 4à posizione alla Marathon des Sables, una 3à posizione al Richtersveld Transfrontier Wildrun, una vittoria in assoluto alla Big Red Run e una 2à posizione al Grand to Grand.
2016-01-29 11.42.38.jpg


Antoine Guillon
La stagione di Antoine lo ha visto impegnato in molte gare in tutto il mondo durante il quale ha ottenuto ottime prestazioni, come ad esempio le vittorie all’Ultra Trail Mo Shan, alla Transgrancanaria, al trail Menorca Cami de Cavalls e al Circuito Nord de l’Echappée Belle. La sua stagione è stata segnata dalla magnifica 2° posizione alla Diagonale des Fous dopo una corsa da metronomo.

GUILLON-3893.jpg

Christophe le Saux
Christophe ha trascorso buona parte della stagione dell’anno 2016 a correre attravarso i paesaggi del mondo intero, con le vittorie all’Annapurna Mandala trail, al Patagania Trail, alla Expedition Bolivia Tail e ai podi all’UTMT, alla Cordillèra Huayhuash Trail e alla Echappée Belle, solo per citarne alcune. Queste prestazioni sono stati ottenuti insieme ai record di attraversata in solitaria e in autonomia totale, quali l’attraversata della Cordigliera Apolobamba (75km e 4500D+ dai 2000 ai 5000mt di altitudine) in 14 ore, l’attraversata della Cordigliera Royal (152km e 9250D+ dai 2000 ai 6088mt di altitudine) in 33 ore, e l’attraversata della Giungla Amazonica (153km e 6250D+) in 49 ore con due compagni di viaggio.

2016PATAGONIE_01.jpg

Rachid El Morabity
Già abituato a correre con i colori della Raidlight nelle precedenti vittorie alla Marathon des Sables, Rachid El Morabity è ora un membro effettivo del Dream Team Raidlight. L’annuncio della sua adesione al Dream Team Raidlight è stato segnato dalla 2° posizione all’OCC®.


Rachid OCC - Copie.jpg
Benoit Laval
Dopo aver ricevuto la lettera di condoglianze da parte di Lazarus Lake, il carismatico organizzatore della Barkley, Benoit ha preso il volo per il le Tennessee per affrontare la sfida nella foresta del Frozen Head Park. E’ riuscito a completare 2 giri durante il quale ha trovato tutte le pagine da ricercare imposto dal regolamento gara. Questa avventura singolare della Barkley ha prodotto l’uscita di un film «La Barkley» la cui promozione è stata fatta con un tour in Francia e in compagnia di Laz.

Barkley.PNG
You need to be logged in to comment